TRADIZIONE - PASSIONE - INNOVAZIONE

Nasce il marchio "Residuo Zero"

Nasce il marchio "Residuo Zero"

Su alcuni prodotti siamo in grado di certificare che:

 

Questo prodotto ha un residuo al di sotto della soglia di 0,01 mg/kg per ogni singolo principio attivo, rispetto ai limiti di legge consentiti per la conformità (LMR), nel pieno rispetto del disciplinare di lotta integrata della Regione Lazio. 

 

 Il nostro impegno è darVi sempre un prodotto sano, salubre e di qualità superiore.

Perchè "Residuo Zero".

C’è una tendenza verso la sicurezza alimentare. Oltre ad alimentare una popolazione in crescita con risorse limitate, come obiettivo prioritario, l’opinione pubblica si impegna per renderla realizzabile sulla base di un modello di sviluppo sostenibile, che include, tra gli altri, un impegno per il benessere sociale e il rispetto per l’ambiente.

Questo fatto si è riflesso in una maggiore domanda dei consumatori, che ha mostrato una preferenza per l’acquisto di alimenti privi di residui di sintesi chimica, il che ha determinato una maggiore restrizione della catena di distribuzione nei confronti dei tempo di accertamento, commercializzazione e offerta di frutta e verdura.

Così è nato il marchio "Residuo Zero", la risposta del rispetto degli esseri umani nei confronti dell’ ambiente in cui vivono e, di conseguenza dell’esigenza del mercato, che non accetta più solamente di produrre e consumare, ma che chiede di farlo d’accordo una filosofia verde e sostenibile.